Alcuni verbi

Regola: i verbi che in “italiano” hanno  l’infinito  in ARE acquistano in “dialetto” una E prima della A. Terminano cioè in EAR.
Esempio: Andare – Andéar

 

Addormentare = indùrminzear    
Mi a m’indùrmenz – Ti att’indùrmenz – lu al s’indùrmenza  – nu ass’indùrminzèn -vualtar avì indùrminzèa – lor is’s’indùrmenzan
Io mi addormento – tu ti addormenti – lui si addormenta – noi ci addormentiamo – voi vi addormentate – loro si addormentano
Participio passato:   addormentato = indùrminzea

 

Affogare = afughéar
Mi am afùagg – ti tat’ fùagg – lu al s’fùoga – nu ass’fùghèn – vualtar avv fùghé – lor ass fùagan
Io affogo – tu affoghi – lui affoga – noi affoghiamo – voi affogate  – loro affogano.
Participio passato:  affogato = fughèa

 

Andare = andéar
Mi a vagg – ti t và- lu al và- nu andén – vù andè – lor i vann
Io vado   –  tu vai – egli va – noi andiamo – voi andate –  Essi vanno.
Participio passato: andato = andéa
Esempio:  io sono andato = mi a ssòn andéa; dove volete andare? = undù vlìv andèar? (uso della v eufonica)

 

Avere = avèr
Mi agò – ti att gà – lu al gà – nu a gàven – vualtar a gàvì – lor i gàn
ma anche:
Mi aiò – ti atà – lu l’à – nu aven – vualtar avì – lor i àan
Io ho – tu hai – egli ha – noi abbiamo  – voi avete – loro hanno
Participio passato: avuto = avù

 

Chiudere = Ssreà
Mi a ssèr – ti at ssèr – lu al ssèra – nu a ssrèn – vualtar a ssrè – lor i ssèran
Io chiudo – tu chiudi – egli chiude noi chiudiamo – voi chiudete- essi chiudono
Participio passato: chiuso = ssrèa

 

Conoscere = tgnòssar
Mi am gnoss – ti at t gnoss – lu al tgnoss – nu a tgnussen – vualtar a tgnussì – lor i tgnòssan
Io conosco – tu conosci  –  egli conosce – noi conosciamo – voi conoscte -essi conoscono
Participio passato: conosciuto = tgnùssù

 

Dare = dèar
Mi a dagg- ti att dà- lu al dà- nu a dènn- vualtar a dèe- lor i dànn
Io do- tu dai- egli dà- noi diamo- voi date- essi danno
Participio passato: dato – déa

                                                                                                                                                      

Dimenticare = smìngheàr
Mi a ma smèng – ti at ta smèntag- lu al sà smènga – nu a sà smìnghèn – vualtar a và smìnghè – lor i sà smèngan
Io mi dimentico – tu ti dimentichi – lui si dimentica – noi ci dimentichiamo – voi vi dimenticate – loro si dimenticano.
Participio passato: dimenticato = smìnghea

 

Dire = dir
Mi a dìgg- Ti att dì – lu al dìs – nu a ggèn – vualtar a gì – lor i dìsan
Io dico – tu dici- egli dice- noi diciamo – voi dite – essi dicono
Participio passato: detto = ditt

 

Disdire = disdir
Mi  a dìsdig – ti at dìsdìs– lu al dìsdis – nu a dìsden – vualtar a dìsdì lor i dìsdisan
Io disdico – tu – disdìci – lui disdice – noi disdiciamo – voi disdite- loro disdicono
Participio passato: disdetto = disdì 

 

Disfare = zsvfear
Mi ssvagg – ti att ssfèa – lu al ssfèa- nu a ssfèn – vualtar a ssfè – lor i ssfann
Io disfo – tu disfi – egli disfa- noi disfiamo – voi disfate – loro disfano
Participio passato: Disfatto = sfat

 

Dormire = durmir
Mi a drùam – Ti ad drùam – Lu al drùam – Nu a dùrmen – Vualtar a dùrmì – Lor i drùaman
Io dormo -Tu dormi – Egli dorme- Noi dormiamo – Voi dormite – Essi dormono
Participio passato: dormito = dùrmì
Esempio: Dove vuoi che io dorma? = In du vùat che mi a drùama?

 

Essere = essar
Mi a ssòn – ti tia – lu l’è – nu a ssèn – vualtar assì – lor i iin
Io sono – tu sei – egli è – noi siamo – voi siete – essi sono
Participio passato: stato = stèa

 

Fare = fèar
Mi a fagg – ti att fà – lu al fà – nu a fén – vualtar a fé – lor i fànn
Io faccio  –  tu fai –  egli fa – noi facciamo – voi fate – essi fanno
Participio passato: fatto = fatt

 

Giocare =zùghéar
Mi a zuagg – ti att zùag – lu al zùoga – nu a zùghen – vualtar a zùghè – lor i zùagan
Io gioco     – tu giochi    – lui gioca     – noi giochiamo – voi giocate – essi giocano
Participio passato: giocato = zughèa

 

 Incominciare = tachèar
Mi a tacc – Ti at tacc – lu al tacca – nu a tachen – vualtar a tachè – lor  i taccan
Io incomincio – tu incominci – lui incomincia- noi incominciamo – voi incominciate – essi incominciano.
Participio passato: incominciato = tachèa

 

Limonare = lìmunèar
Mi a limon – ti t’ limon – lu al limona – nu a limunen – vualtar a limunè – lor i limonan
Io limono – tu limoni – lui limona – noi limoniamo – voi limonate – essi limonano
Particio passato : limonato = limùnea

 

Morire = mùrir
Mi a mùar – ti t’ mùar – lu al mùar – nu a mùren – vualtar a mùrì – lor i mùoaran
Io muoio   – tu muori    – egli muore – noi moriamo – voi morite – essi muoiono
Participio passato : morto = mort

 

Muovere = mùavar
mi a mùav – ti att mùav – lu al mùav – nu a mùaven – vualtar a mùvi – lor i mùavan
io muovo – tu muovi – egli muove – noi muoviamo – voi muovete – essi muovono

Muoversi = mùavras
Mi am mùav – ti tàt mùav-  lu als mùav – nu ass mùaven – vualtar avv mùvì- lor iss mùavan
Io mi muovo – tu ti muovi – lui si muove – noi ci muoviamo – voi vi muovete- loro si muovono
Esempi: Vi volete muovere? = Avvliv mùavar? ; Ci muoviamo? = Ass mùvegna? ; Muovetevi! = Mùviv!

 

Nuotare = nùdéar
Mi a nùad – ti att nùad – lu al nùda – nu a nùden – vualtar a nùdè – lor i nùadan
Io nuoto – tu nuoti – egli nuota – noi nuotiamo – voi nuotate – essi nuotano
Participio passato: nuotato = nùdea

 

Ottenere = utgnìr
Mi a ùtìan – ti t’ùtìan – lu l’ùtìan – nu a ùtgnèn – vualtar a ùtgnì – lor i ùtìanan
Io ottengo – tu ottieni – lui ottiene – noi otteniamo – voi ottenete – loro ottengono
Participio passato: ottenuto = ùtgnù

 

Piangere =  zìgar
Mi a zzìgg – ti t zzìgg – lu al zzìga-  nu a zzìghèn – vualtar a zzìghè – lor i zzìgan
Io piango – tu piangi lui piange – noi piangiamo – voi piangete – essi piangono
Participio passato: pianto = zzìghea

 

Potere = pssérì
Mi a poss – ti att pùa – lu al pol- nu a pssèn – vualtar a pssì – lor i puolan
Io posso – tu puoi – egli può noi possiamo – voi potete – essi possono
Participio passato : potuto = pssù

 

Prendere, Togliere = tùar,  ma anche Ciàpear
Mi a tùagg – ti t’ tùa – lu al tùal – nu a tùlen – vualtar a tulì – lor i tùolan

Mi a ciàpp – ti att ciàpp – lu al cìàppa – nu a cìàppen – vu a ciàppè – lor i cìàppan
Io prendo  – tu prendi – egli prende noi prendiamo – voi prendete – essi prendono
Participio passato: Preso = tolt ciàppea

 

Ridere = ridar
Mi a rìd – ti t’ rìd – lu al rìd – nu a rìden – vualtar a rìdì – lor i rìdan
Io rido – tu ridi – egli ride – noi ridiamo – voi ridete – essi ridono
Participio passato: riso = ridù

 

Rimanere = armàgnar
Mi armàgn – ti t’armàgn – lu l’armàgn – nu armàgnen – vualtar armàgnì – lor i armàgnan
Io rimango – tu rimani – egli rimane – noi rimaniamo – voi rimanete – essi rimangono
Participio passato: rimasto = armeas

 

Riposare = pùnsear
Mi am pòns – Ti tat pòns – lu al s’pònsa- nu as ‘pùnsèn – vualtar avv pùnsè – lor iss pònsan
Io mi riposo – tu ti riposi – lui si riposa- noi ci riposiamo – voi vi riposate -essi si riposano
Participio passato: riposato = pùnsea

 

Sentire = sintir
Mi a ssìant – ti t’ssìant- lu al ssìant- nu a ssìnten- vualtar a ssìntìi – lor i ssìantan
Io sento – tu senti -e gli sente – noi sentiamo – voi sentite – loro sentono
Participio passato: sentito = ssintì

 

Slittare = slissèar
Mi a sliss – ti att sliss- lu al slissa – nu a slissèn – vualtar a slissè – lor i slissan
Io scivolo – tu scivoli – lui scivola – noi scivoliamo – voi scivolate – essi scivolano
Participio passato: slittato = slissà

 

Spegnere = smurzear
Mi a smòrz – ti att smòrz – lu al smòrza – nu a smùrzen – vualtar a smùrzè – lor i smòrzan
Io spengo – tu spegni – egli spegne – noi spegniamo – voi spegnete – essi spengono
Participio passato: spento = smurzèa

 

Stancare = stuféar
Mi a stùff – ti att stùff – lu al sà stùffa – nu a stùffen – vualtar a stùffè – lor i stùffan
Io mi stanco – tu ti stanchi – lui si stanca- noi ci stanchiamo- voi vi stancate – essi si stancano
Participio passato: stancato = stùfea

 

Stancarsi = stufearas
Mi a ma stùfa – Ti tat stùfa – Lia al sa stùfa – Nu a sà stùffen – vualtar avà stùfè – lor i sà stùffan
Io sono stanco – tu sei stanca – ella è stanca – noi siamo stanche – voi siete stanche – loro sono stanche
Participio passato: stancata – stùfeada

 

Stringere = strìchear      Stringersi = strichearas
Mi amà stric – ti atà stric – lu alsà strica – nu assà strichen – vualtar a và strichè – lor i ssà strìcan
Io mi stringo – tu  ti stringi – lui si stringe – noi ci stringiamo – voi vi stringete – loro si stringono
Participio passato: stretto = strichea

 

Succhiare = ciucciar
Mi a ciucc – ti t’ ciucc- lu al ciuccia- nu a ciuccien- vualtar a ciucciè – lor i ciuccian
Io succhio – tu succhi- lui succhia- noi succhiamo – voi succhiate – loro succhiano
Participio passato: succhiato – ciucciea

 

Svegliare = dasdear   Svegliarsi = dasdearas
Mi am darsed – ti  tad darsed  – lu als’ darsssed – nu ass dasdèn– vualtar avv dasdee – lor i darsedan
Io mi sveglio – Tu ti svegli – lui si sveglia- noi ci svegliamo – voi vi svegliate -essi si svegliano
Participio passato: svegliato – dasdea

 

Tenere = tgnìr
Mi a tìan – ti t’ tìan – lu al tìian – nu a tgnén – vualtar a tgnì – lor i tìianan
Io tengo – tu tieni – lui tiene – noi teniamo –  voi tenete – essi tengono
Participio passato: tenuto – tgnù

 

Togliere = càvear
Mi a càv – ti att càv -– lu al cheava – nu a càven – vualtar a càvè– lor i cheavan
Io tolgo – tu togli – lui toglie – noi togliamo – voi togliete – essi tolgono
Participio  passato: tolto = cavea

 

Venire = gnìr
Mi a vìaan – ti t’vìan – lu al vìan – nu a gnièn – vualtar a gnì – lor i vìanan
Io vengo – tu vieni – lui viene – noi veniamo – voi venite – loro vengono
Participio passato: venuto = gnù

 

Volare = vuléar
Mi a vol – ti t’ vol – lu al vola – nu a vulen – vualtar a vulè – lor i volan
Io volo – tu voli – egli vola – noi voliamo -voi volate – essi volano
Participio passato: volato = vulea

 

Volere = vlèr
Mi a voi – ti t’ vùa – lu al vol – nu a vlèn – vualtar a vlì – Lor i vùalan
Io voglio – tu vuoi – lui vuole – noi vogliamo voi volete – essi vogliono
Participio passato: voluto = vlù
Esempio: Dove vuoi andare? = In dù vùat andèar (Uso della t eufonica)
Voi dove volete andare? = Vualtar in dù vliv andèar? (Uso della v eufonica)

 

Zoppicare = zzùpgar
Mi a zzùpig – ti at zzùpig – lu al zzùpiga – nu a zzùpghèn – vualtar a zzùpghè – lor i zzùpigan
Io zoppico – tu zoppichi – egli zoppica – noi zoppichiamo – voi zoppicate – essi zoppicano
Participio passato: zoppicato = zzùpghea

 

 

L’uso di voi (vu oppure vualtar)

Voi  = Si usa in dialetto il vu quando ci si riferisce ad una sola persona. Es: Voi siete mio padre = Vu a ssi mia pèadar
Voialtri = vualtar se ci rivolgiamo a più persone

Nel coniugare i verbi il voi in dialetto si  dice vualtar. Esempio: Voi vi addormentate = vualtar a vì induùrminzèa.

                   

 

Alcuni esempi nell’uso dei verbi

 I giovani hanno voluto rimanere al buio = i zzuvan i ian vlù àrmagnar al bur o al scur.

 Cosa vuoi prendere? = Cussa vùat tùar?

Mi vuoi prendere il sangue? = Amm vùat tùar al sangv?

Loro vogliono dormire = Lor i vùalan dùrmir.

Ma dormi ancora?  = Ma drùamat ancora?

Dove vuoi che io dorma = In du vuat che mi a druama?

Dove vuoi andare? = In du vùat andèar?

Ma senti = Mo ssiant.

Io ho preso = Mi aiò ciàpea.

Bisogna venire = Ass dev gnìr.

Ho chiuso la porta = A iò ssrea la porta.

Le farfalle (tipo di pasta) si mangiano =  I strichitt iss magnan.

Ti stimi molto = Ti a tat ciocch na bela nùs.

Ci è voluto = A ghè vlù.

Quando una cosa la ricordo, sempre la ricordo = Quand aglò in ment, aglò sempar in ment!

 

Pagina preparata da Giorgio Bianchi e Sandro Merli

 

  • Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notizia dei nuovi articoli.

    Segui assieme ad altri 43 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: