Ricordi

Quando un anziano muore, è una biblioteca che brucia

Che cosa resterà di  noi se non la memoria?

“Un forte legame con le proprie radici è, per una comunità, il miglior incoraggiamento per affrontare il futuro che si sta facendo sempre più complesso.

L’immenso patrimonio della memoria popolare è quasi sempre dimenticato e la parte della popolazione che ne è in possesso, gli anziani, spesso è trascurata dalla vita sociale e culturale

La loro ricchezza di memoria individuale e collettiva, ha, invece, una grande importanza e non deve essere perduta. Il suo recupero sopperisce anche ad un bisogno reale degli anziani, spesso inespresso: quello di essere ascoltati e di rimanere, in qualche modo, attivi nella vita collettiva.

E’ per questo che abbiamo cercato persone che ci potessero raccontare qualcosa su Mirabello. In un primo momento quasi tutti si sono schermiti: “Ma cosa devo dire? No, non mi ricordo …“, “Davanti alla telecamera, no!“.

Poi poco alla volta, si sono lasciati andare sul filo della memoria ed è stato come aprire una porta sul passato: sono emerse testimonianze, ricordi di vita vissuta, brandelli di memoria legati all’esperienza diretta, lasciandoci così una raccolta di sentimenti, impressioni, emozioni, regalate da uomini e donne cui dobbiamo dire

GRAZIE!

Carlo Magri”

Così introduceva Carlo Magri la bella raccolta di interviste da lui registrate con l’aiuto del gruppo  “Amarcord Mirabell’dna volta”, che furono rese disponibili nel CD Il profumo dei ricordi, regista Carlo Magri, aiuto regista Serafino Sitta, segretaria di produzione Bianca Pesaro. Con grande generosità hanno concesso al Museo di riprodurre in queste pagine  i videoclips che lo componevano.

Il profumo dei ricordi

L’attività del Museo ci ha offerto l’opportunità di incontri con altri testimoni che ci hanno offerto i loro ricordi. Li riportiamo qui nell’ordine in cui le interviste sono state raccolte.

Sandra Boldrini (1 novembre 2014)

Z’lè grand  (8 novembre 2014)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notizia dei nuovi articoli.

    Segui assieme ad altri 28 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: