Gli strumenti e i mestieri

Gli strumenti raccontano

Come si faceva il letto in una casa contadina?
Come si incastrava il fondo tra le doghe in una botte?
Perchè si dice quei due filano  per dire che due si sono innamorati?
Come viveva el moleta, l’arrotino ambulante?
E gli scariolanti?
Ci capita di porci queste ed altre curiosità.
Abbiamo intervistato chi ce lo può raccontare. Troverete il risultato in questa sezione.

I nomi delle cose

Il dialetto (dialèt) in cui si esprimono i nomi delle cose non può essere disgiunto dagli oggetti e dagli strumenti presentati, perché era questro idioma della Civiltà che li costruì e usò. Del resto gli stessi attrezzi, in buona parte comuni per forma e per linea a moltissime altre popolazioni, non paiono trasmettere i loro lontani messaggi nella parlata nazionale, che è una lingua imparata e imposta per fini superiori, ma solo in dialèt.
Per questo cerchiamo di raccogliere i loro nomi. Troverete il risultato (per ora molto modesto) dei nostri sforzi qui.

Cerchiamo aiuto per proseguire. Non avreste voglia di aiutarci?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notizia dei nuovi articoli.

    Segui assieme ad altri 32 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: