Pannello 5 – Carte specializzate

Oltre alle carte che descrivevano l’intero territorio degli Stati, venivano prodotte  carte  specializzate per specifiche necessità: ad esempio la pianificazione dell’assetto idraulico del territorio o la risoluzione  di controversie su confini e proprietà. Ne proponiamo alcune relative al primo tema, certo il problema più grave e urgente tra quelli che gli abitanti di questa zona dovettero risolvere nei secoli scorsi. Le carte scelte documentano ulteriormente quanto esposto nei primi tre pannelli.  Le abbiamo accompagnate con fotografie che mostrano scorci del paesaggio odierno che riflettono le condizioni prevalenti nel passato.

Lo Schizzo topografico al numero 1, realizzato nel 1604 per l’immissione  del Reno nella valle Sanmartina illustra i dettagli dell’operazione.

La pianta 2, del 1662, mostra il corso del Reno con lo stato delle valli del Poggio prima (linea azzurra) e dopo (linea rossa) la visita dei Cardinali Borromeo e Bandinelli. Durante quel sopraluogo Bologna era rappresentata da Giovanni Domenico Cassini (il grande astronomo di cui abbiamo già parlato) e Camillo Saccenti e si eseguirono le livellazione delle sei linee di diversione del Reno proposte dai bolognesi.

Carta 3 - Disegno del Saccenti con le proposte di soluzione del problema del Reno

Anche la carta 3 è basata su un disegno del Saccenti: illustra la revisione di alcune precedenti proposte per il riassetto idraulico del territorio, presentate nel 1658 dal Cassini in un convegno a Ravenna.

Particolarmente interessante è infine la carta 5, che riporta l’originario tracciato del futuro Cavo Napoleonico. Fu pubblicata nel 1816, ma ordinata prima della caduta di Napoleone a Giuseppe Rosaspina, uno dei maggiori incisori italiani di quel periodo, tanto che Napoleone in persona l’aveva scelto nel 1805 per realizzare la copia a stampa  dei Fasti napoleonici, un ciclo di bassorilievi a tempera realizzati da Andrea Appiani nel Palazzo Reale di Milano per celebrare la sua incoronazione a Re d’Italia.  L’alta qualità dell’opera, in puro gusto neoclassico, e la fama dell’incisore chiamato a realizzarla sono indice della grande importanza che l’epoca attribuiva a questo genere di carte.

Carta 5 - Il progetto del Cavo Napoleonico (1805)

Pannello precedente

Pannello seguente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notizia dei nuovi articoli.

    Segui assieme ad altri 37 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: