• Benvenuto

    Per conoscere la missione del Museo clicca su SCOPO.

    Il Museo è sia fisico (espone oggetti in sale) sia virtuale (la tradizione è presentata nelle pagine di questo sito). Il suo patrimonio di oggetti e notizie evolve nel tempo, perché si arricchisce con il contributo di tutti: vedi COSTRUISCI IL MUSEO.

    La prima riga della barra di navigazione posta sopra il titolo dà accesso alla descrizione delle SEZIONI, alla GUIDA AL MUSEO e alle informazioni per prenotare la visita; la seconda alle pagine che presentano la tradizione orale: nomi delle cose, racconti, canti, etc.

    La parte inferiore della schermata è dedicata ai vostri CONTRIBUTI e alle notizie dal Museo. Trovi, a sinistra, la mappa degli argomenti dei contributi, al centro i titoli degli ultimi tre ricevuti, a destra l'archivio dei precedenti, suddivisi per categorie.

    Se sei un nuovo visitatore, ti consigliamo di iniziare con la VISITA VIRTUALE e LE SEZIONI.

  • Annunci

La storia di Terre del Reno: dai Greci a Carlomagno

Dopo la prima serata sulla storia di Terre del Reno, ho ricevuto molte richieste di ripetere quelle che avevo tenute anni fa sui fiumi di Terre del Reno. Ho accettato la proposta, ma in modo nuovo: inserirò quel materiale nella storia degli uomini e della società di Terre del  Reno così da comporre un solo … Continua a leggere

Pubblicati i video delle conferenze

Come promesso, ho pubblicato i video delle prime tre conferenze sulla storia di Terre del Reno e del suo territorio. Li trovate nella nuova sezione CONFERENZE che compare nella barra del menu nella Home, Oppure cliccando qui. La pagina verrà regolarmente aggiornata man mano che le successive verranno presentate.

Tanti strumenti e una nuova poesia

Fabio Garuti lo scorso weekend ci ha tramesso l’emozione da lui provata nel riportare in vita il telaio (al plurale in dialetto: i tler) dei suoi nonni. Abbiamo raccolto la lettura/commento della sua poesia in una video-intervista I telai dei miei nonni Partendo da lì, ha poi raccontato come si utilizzavano gli strumenti che il … Continua a leggere

  • Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notizia dei nuovi articoli.

    Segui assieme ad altri 37 follower