Il mostro di Santa Maria Codifiume

Nell’estate del 1958 gli abitanti della campagna di Santa Maria Codifiume la notte non riuscivano a chiudere occhio: misteriosi ed imponenti muggiti di un animale misterioso riecheggiavano nell’aria. Data l’assenza di stalle nella zona, dello strano suono non si sapeva l’origine e per questo motivo le autorità decisero di organizzare delle vere e proprie battute di caccia, allo scopo di catturare il terribile mostro e porre fine ai timori della gente. Dopo innumerevoli ricerche la belva fu trovata: si trattava di una gigantesca (ma innocua) rana-toro, che pesava circa 6 kg e che aveva deciso di stabilirsi nella zona.

da nonnoracconta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notizia dei nuovi articoli.

    Segui assieme ad altri 36 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: