Zirudel dal caval

Un caval al dis al cuntadin

mi a son stuf, an voi più lavurear!

E mi at but in t’un paiear!

Al paiear l’è brut e ross.

Alora at butt in tal foss!

Ma al foss l’è pin d’acqua soia.

Ben, alora at met a fear la spoia.

Ma la spoia a la fa la rizdora.

E ti alora sta fora!

Ma la fora ghe fredd.

E ti metat un fazulett.

Ma al fazulett l’è grand.

E ti magna dil rean.

Il rean i’un fan un po’ schifin.

E ti bev un bichiar ad vin.

Ma al vin l’un fa imbariaghear.

Alor vian con mi, che anden arear.

Mo mi ad arear an son brisa bon.

Vuat che at cunvinza con un baston?

No, no, padron, ades a stag benon!!!

[Un cavallo dice al contadino:
sono stufo! non voglio più lavorare!
E io ti butto in un pagliaio!
Il pagliaio è brutto e rosso.
Allora ti butto in un fosso.
Ma il fosso è pieno d’acqua torbida.
Bene allora ti metto a fare la sfoglia
Ma la sfoglia l’ha fatta la massaia.
E allora tu stai fuori!
Ma la fuori fa freddo!
Mettiti un fazzoletto.
Ma il fazzoletto è grande!
E tu mangia delle rane.
Le rane mi fanno un po’ schifo.
E beviti un bicchier di vino.
Ma il vino fa ubriacare.
Allora vieni con me che andiamo ad arare.
Ma io non son buono ad arare.
Vuoi che ti convinca con un bastone?
No, no padrone. Adesso sto benone!!!]

Zirudela scritta e raccontata da Bruna Ghizzardi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notizia dei nuovi articoli.

    Segui assieme ad altri 37 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: